Ogni grande viaggio inizia da un punto.

Il viaggio di ConteatroVivo comincia da un punto rosso.

ConteatroVivo ha intrapreso i suoi primi passi oltre 10 anni fa con i suoi due fondatori Maurizio Felisati e Doriana Carcano, verso una meta ancora ignota, ma con la curiosità e la creatività che contraddistinguono chi desidera fare arte per sé e per gli altri, per chi ama il teatro e per chi vuole iniziare ad amarlo. Inizialmente indecisi e barcollanti, nel tempo i nostri passi sono diventati sempre più sicuri, e hanno avuto la capacità di trasformare osservatori distanti in protagonisti del viaggio stesso.

Partendo da questa visione, ConteatroVivo, ha deciso di incanalare nella realizzazione del FESTIVAL MAURIZIO FELISATI tutte le competenze raccolte in questi anni di presenze su palchi e territori.

Le compagnie presenti al FESTIVAL ritornano a ConteatroVivo, punto dal quale tutte sono partite, arricchendolo con il proprio bagaglio di esperienze. Attori, tecnici, registi, insegnanti, coreografi, scenografi, costumisti sono tutti a disposizione per un unico progetto che trova la sua massima espressione nel festival.

Un altro punto rosso nel nostro grande viaggio.



L’Associazione Culturale Conteatrovivo

è lieta di proporre il primo



FESTIVAL TEATRALE MAURIZIO FELISATI


18 - 26 giugno 2016

Teatro Schuster

Via Aldo Moro, 3 Pioltello (MI)


 

a cui parteciperanno



AL PRIMO PIANO

Compagnia Distractors – Minima Theatralia

Sabato 18 giugno ore 21.00

Due anziani sono ricoverati un una clinica dove i medici devono valutare se i due possono tornare in società o debbano essere “curati” con un ricovero coatto, con l’avvallo dei parenti. Una clinica che al piano terra ha le caratteristiche di una casa di riposo, ma che dal primo piano in su si trasforma in ospedale di igiene mentale. In questo lavoro teatrale vogliamo sensibilizzare il pubblico sul tema del disagio mentale, tracciando la linea di confine tra vecchiaia e malattia.


APRIPISTA

scene da "Il Berretto a Sonagli"

regia di Maurizio Felisati




SONO QUELLA CHE SONO

Compagnia La Bolla

Domenica 19 giugno ore 16.00

La vita al femminile in tutta la sua crudezza ed energia investe la scena senza via di scampo.

Le emozioni veicolate dall’espressività corporea “perforano” l’ipocrisia dello spettatore:

“Sono il tuo specchio, riesci a guardarmi?”




RITOANDRONICO

Compagnia Conteatrovivo

Domenica 19 giugno ore 21.00

“Tito Andronico” di Shakespeare è un testo oscuro, sfuocato nel significato ma lucido nel suo violento significante. Adattato come Ritoandronico parla della dicotomia tra carne e spiritualità sviscerandola ed e-viscerandola riportando il rito alla sua oscura origine sanguinaria, ferale, mortale, classica. Per questa presenza ridondante di carnalità macellata, entriamo nelle bianche oscurità della perdita: degli affetti, dei valori, della carne, del senno, della lingua e delle mani che, come in Macbeth, non saranno mai linde dal sangue.

APRIPISTA

scene da "Odissea"

regia di Maurizio Felisati




AMORICA

Compagnia Lyra Teatro

Sabato 25 giugno ore 21.00

Liberamente ispirato alle vicende del presidente americano Franklin Delano Roosevelt e alle lettere tra la First Lady Eleanor Roosvelt e la giornalista Lorena Hickok, il testo indaga i retroscena di una famiglia di potere. Una patina dorata sembra ammantare queste vite di luce e perfezione agli occhi di chi le guarda dall’esterno, ma basta grattare leggermente la superficie per scoprire un fondo torbido e scuro di contraddizioni laceranti e spesso grottesche, in cui nulla è ciò che sembra.


APRIPISTA

scene da "L'Egoista"

regia di Maurizio Felisati




ALICE I E COLORI DELLA CITTA' GRIGIA

Compagnia L’appetito Vien Teatrando

Domenica 26 giugno ore 16.00

Alice incontra uno strambo Vecchietto che le fa conoscere gli improbabili personaggi
della città grigia che, forse, poi così grigia non è...

SPETTACOLO PER BAMBINI



OH CAPITANO MIO CAPITANO

Compagnia Conteatrovivo

Domenica 26 giugno ore 21.00

Lo spettacolo racconta due storie, una nel passato e una nel presente, che si intrecciano per poi unirsi in una sola. Entrambe inseguono  il tema della ricerca della propria identità e il rapporto tra diverse generazioni, in particolar modo tra padre e figlio. Oggigiorno, nostro malgrado, tutti possiamo ritrovarci in questi temi. La società è sempre più caratterizzata da un frenetico mutamento tecnologico, relazionale e sociale, che obbliga tutti a mettersi continuamente in gioco, costringendoci ad uno stato di “crisi” necessario a rompere l’equilibrio a favore della ricerca di nuove soluzioni.

APRIPISTA

scene da "La Pazza di Chaillot"

regia di Maurizio Felisati




BIGLIETTI E PRENOTAZIONI

 

Il costo del biglietto è di 7,00 € per gli spettacoli serali

Al Primo Piano, Ritoandronico, Amorica, Oh Capitano Mio Capitano

 

Gli spettacoli pomeridiani sono a ingresso libero

Sono Quella Che Sono, Alice e i Colori della Città Grigia


 

Visto il numero limitato di posti disponibili
l’organizzazione consiglia vivamente
la prenotazione dei biglietti scrivendo all’indirizzo:

 festivalfelisati@conteatrovivo.it


oppure con un SMS al nr 389.877.94.38


comunicando le seguenti informazioni:

 

Nome e cognome

Spettacolo/i a cui si vuole assistere

Nr. di posti per ogni spettacolo

Indirizzo mail

 


La prevendita e le prenotazioni non comportano nessun costo aggiuntivo a quello del biglietto.

  

Ogni sera verranno estratti 5 biglietti, i cui possessori avranno diritto a tre lezioni gratuite per uno dei corsi di teatro 2016/2017 di Conteatrovivo.
L'elenco dei biglietti vincenti verrà pubblicato su questo sito nelle NEWS