NEWS

Corso "La Maschera Silenziosa"

pubblicato 9 ott 2016, 12:41 da Davide Carbone

Immagine in linea con il testo

Il corso “La Maschera Silenziosa” propone un affascinante viaggio verso un teatro universale, un percorso verso la sintesi del linguaggio teatrale dove si avranno a disposizione pochi elementi: una maschera, il corpo e lo spazio.

In assenza di parole, privati dell’espressività facciale, aiutati solo e non sempre dalla musica e da una scarna scenografia, si dovrà riscoprire il proprio linguaggio non verbale nella sua semplicità ed universalità per essere in grado di far vivere la maschera e raccontare storie in grado di emozionare chi guarda.

Nei dieci incontri, oltre a lavorare sulla consapevolezza del propria espressività corporea, sull’utilizzo dello spazio e sulla maschera (utilizzando maschere intere tra cui alcune ispirate alle maschere larvali), si finalizzerà il lavoro in piccole produzioni che verranno poi presentate pubblicamente in un saggio finale.

Il corso è aperto a tutti, sia a chi non ha mai fatto teatro e vuole iniziare esprimendosi senza l’utilizzo della parola, sia a chi ha già esperienza e vuole migliorare la propria espressività corporea o si vuole sperimentare con l’affascinante mondo delle maschere intere.

Davide Carbone




LEZIONE DI PROVA GRATUITA
TERMINE ULTIMO ISCRIZIONE: LUNEDI' 31 OTTOBRE 2016

Per iscriversi, inviare una email all'indirizzo: provailteatro@conteatrovivo.it



DOVE E QUANDO
PIOLTELLO:
il LUNEDI' dal 10 OTTOBRE al 12 DICEMBRE 2016 presso l'Auditorium di via Togliatti
PESCHIERA BORROMEO:
il MERCOLEDI' dal 12 OTTOBRE al 14 DICEMBRE 2016 presso il C.C. Calipari a Linate

DURATA
10 incontri.

ORARIO
dalle 21.00 alle 23.30

COSTO 
100 € + € 20 quota associativa annuale

SEDE
NUMERO PARTECIPANTI:
minimo 8, massimo 15

INFO:


Un ringraziamento a gibieffe per la fotografia e il supporto grafico.

Festival Maurizio Felisati - Una regalo per gli spettatori -

pubblicato 22 giu 2016, 02:23 da Gianluca Barbieri   [ aggiornato in data 27 giu 2016, 08:53 ]

Abbiamo riservato una sorpresa agli spettatori del Festival Teatrale Maurizio Felisati: ogni sera verranno estratti 5 biglietti, ognuno dei quali vincerà 3 lezioni gratuite per uno a scelta dei corsi di teatro organizzati da Conteatrovivo per il 2016/2017.

Biglietti sorteggiati il 18 giugno, spettacolo "Al Primo Piano"
20; 36; 46; 88; 118

Biglietti sorteggiati il 19 giugno, spettacolo "Ritoandronico"
63; 69; 164; 184; 214

Biglietti sorteggiati il 25 giugno, spettacolo "Amorica"
43; 67; 232; 265; 272

Biglietti sorteggiati il 26 giugno, spettacolo "Oh Capitano, mio Capitano"
79; 285; 286; 302; 307

I possessori dei biglietti sorteggiati possono lasciare i propri recapiti alla biglietteria del teatro per tutta la durata del Festival, oppure scrivere a provailteatro@conteatrovivo.it.

I vincitori riceveranno le informazioni dettagliate sui corsi 2016/2017 alcune settimane prima dell'inizio degli stessi, che si svolgono nel periodo ottobre/maggio.

Non puoi partecipare ai nostri corsi di teatro? Regala il tuo biglietto vincente a una persona interessata ai corsi: gli regalerai 3 lezioni di teatro gratuite!

Riscuote consensi "L'Egoista" al Teatro Frigia Studio 5 di Milano

pubblicato 4 nov 2011, 08:42 da Davide Carbone   [ aggiornato in data 23 apr 2012, 08:39 ]

Lo spettacolo "L'Egoista" torna a Milano riscuotendo un buon successo di pubblico e critica. Nei quattro giorni di repliche dal 27 al 30 Ottobre, il pubblico ha molto apprezzato lo spettacolo in un contesto "intimo" a stretto contatto con la scena e gli attori come quello proposto dal Teatro Frigia Studio 5.

Durante la serata di Sabato 29 Ottobre, lo spettacolo è stato visionato anche dalla critica Wanda Castelnuovo che ne ha scritto una recensione pubblicata sul sito www.teatro.org a questo indirizzo.
 
La riportiamo qui sotto per intero. Buona lettura!
 
 
La recensione di Wanda Castelnuovo

 

L'EGOISTA

 

Milano non tradisce la tradizione che la vuole vivace fucina di intelletti: vi proliferano infatti numerose realtà teatrali e culturali al di fuori dei noti circuiti ufficiali e lo scoprirle è comunque una sorpresa che allieta lo spirito e fa comprendere come esista una controtendenza, seppure non così numerosa, di persone non teledipendenti che amano il teatro a tal punto da sacrificare ore libere dal lavoro per dedicarsi alla recitazione.


È il caso del gruppo teatrale 
QuartaParete comprendente attori, scenografi, tecnici audio e luce e costumisti volti a tenere in vita le braci ardenti di un interesse coltivato per passione e divertimento: significativo il nome con il quale si esprime la volontà di eliminare il diaframma dell’eterea quarta parete che pare dividere palco e platea.


A latere si è sviluppato ProvailTeatro, ‘Corso di Teatro Creativo’ per ogni età, e da questo è poi scaturito ConteatroVivo, ‘Associazione culturale’ con lo scopo di diffondere il teatro in tutte le sue sfaccettature. In tale contesto è nato lo spettacolo L’Egoista tratto dal testo di Monica Iacobbe per la regia di Maurizio Felisati. Non ho letto il romanzo che racconta di Alice, vittima dolente di un ‘nuovo’ modo di concepire i rapporti, ma antico quanto il mondo quando ci si trova di fronte a un ego smisurato.


L’autrice - nata a Cernusco sul Naviglio (Mi) e laureata in lingue con un’antica passione per il teatro in cui ha recitato accorgendosi poi di preferire l’espressione linguistica dove ha conseguito qualche soddisfazione - ha raccontato di avere lavorato insieme al regista per adattare il testo alle esigenze teatrali.


La 
pièce dal ritmo volutamente lento, ma tuttavia vivace vede quattro fanciulle - che sembrano essenze di donne - che si muovono rapportandosi con frammenti di discorso con un protagonista, appunto ‘l’egoista’, il quale gioca anche a lui a rimpiattino esaltando e negando il valore del rapporto/non rapporto o dei vari legami/non legami.

 

Un mondo di incomprensioni e di incompresi dove vale più il gioco del rapportarsi che il rapporto stesso a dimostrazione di un’immaturità di fondo che le difficoltà esistenziali paiono esaltare lasciando questo giovane senza qualità nella bambagia della sua incapacità cui unica consolazione o rifugio è l’assunzione di alcool.


A tratti un po’ troppo ridondante di simboli comunque l’opera incuriosisce e tiene l’attenzione e la tensione fino in fondo grazie alla validità recitativa del gruppo ben sostenuto dalla regia.


Se ne consiglia la visione (ingresso libero) sabato 26 novembre, alle ore 21.00, presso la Sala Consiliare del Comune  di Pioltello (Piazza dei Popoli) in occasione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”.


Visto il 30/10/2011 a Milano (MI) Teatro: Frigia Studio 5


 Voto: 4 stelle su 5 stelle


"Il Berretto a Sonagli" trionfa a Carosino

pubblicato 4 nov 2011, 07:54 da Davide Carbone   [ aggiornato in data 23 apr 2012, 08:42 ]

Siamo lieti di comunicare a tutti i simpatizzanti di CONTEATROVIVO e di "Quarta Parete" che durante la serata di premiazione del 20 Agosto di "Teatri...amo 2011" Premio Nazionale per il Teatro Amatoriale "Francesco Lieti" di Carosino (TA), il nostro spettacolo "Il Berretto a Sonagli" ha vinto i seguenti premi:
 
Miglior Regia a Maurizio Felisati
Per la stupenda godibilità dell'opera pirandelliana 'il berretto a sonagli' dove la regia lascia spazio alla gestualità che incontra la parola, trasformandola in forti emozioni visive. 

Miglior Attore Protagonista a Paolo Ceccarelli nel ruolo di Ciampa
Per essere stato un Ciampa rigoroso e misurato, intenso e ironico, passando attraverso differenti modalità espressive e comunicative, sempre di altissimo impatto emozionale e di encomiabile qualità interpretativa. 

Miglior Attrice Protagonista a Danila Marongiu nel ruolo di Beatrice
Molto intensa, emozionante ed efficace la sua Beatrice, definita ed espressa con una notevole padronanza scenica, con un sapiente uso della voce, con una misurata ma al tempo stesso coinvolgente capacità espressiva e comunicativa di sicuro livello professionistico.

Miglior Attrice non Protagonista a Cristina Amidani per i ruoli di Fana e Saracena
Audace, versatile, originale la sua interpretazione, giocata su un'abile alternanza di toni e moduli espressivi, su una notevole capacità istrionica, su una perizia attoriale di altissimo livello e di grande impatto sul pubblico. 

Miglior Scenografia a Loredana Boati e Antonio Ferrante
Di un interno viene ricostruito facendo interagire i personaggi in uno spazio aperto atto allo svolgersi delle azioni. Maschere fisse e semoventi si animano dentro le coscienze di un tutt'uno con la struttura portante e sta ad indicare l'intima sofferenza di ognuno. Il grigio dominante delle pareti mette in evidenza lo stato precario della mente umana. Insomma niente è chiuso, tutto viene attraversato e oltrepassato. 


"L'Egoista" secondo classificato al concorso teatrale di Pioltello

pubblicato 10 apr 2011, 01:11 da Davide Carbone   [ aggiornato in data 23 apr 2012, 08:44 ]

Sabato 26 Marzo, alla serata finale del concorso di Pioltello "Teatro in concorso", lo spettacolo "L'Egoista" si è classificato al secondo posto della sezione amatoriale "Teatrando". Lo spettacolo è stato presentato il 12 Marzo assieme allo spettacolo "Al Bar", serata che ha avuto un buon successo di pubblico.

Durante la serata finale, l'assessore alla cultura Fiorenza Pistocchi si è complimentata con il gruppo teatrale "Quarta Parete" per il lavoro svolto con lo spettacolo "L'Egoista". In particolar modo l'assessore si è mostrata entusiasta del tema affrontato (il rapporto tra uomo e donna nella società di oggi) ed ha proposto a "Quarta Parete" di presentare nuovamente lo spettacolo il 25 Novembre in occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

"L'Egoista" parteciperà al concorso teatrale di Pioltello

pubblicato 25 feb 2011, 05:45 da Davide Carbone   [ aggiornato in data 23 apr 2012, 08:45 ]

Lo spettacolo "L'Egoista", in lavorazione ormai da più di un anno, è stato selezionato e quindi farà il suo debutto nella sezione "Teatrando" del concorso di Pioltello "Teatro in concorso".

Il concorso si terrà tutti i sabati e le domeniche di Marzo ed avrà la sua serata finale il 26 Marzo 2011.

L'appuntamento per lo spettacolo "L'Egoista" è quindi Sabato 12 Marzo 2011 alle 20:45 presso la Sala Consiliare del comune di Pioltello in Piazza dei Popoli.

Spettacolo in Ortles: si fa!

pubblicato 25 feb 2011, 05:40 da Davide Carbone   [ aggiornato in data 23 apr 2012, 08:46 ]

E' stata confermata la data del 9 Aprile in Ortles. Dopo aver rinviato l'appuntamento di Dicembre a causa dell'inaspettata vittoria alle selezioni di Desenzano del concorso "Festival Internazionale di Regia Teatrale Fantasio Piccoli 2010", siamo riusciti a concordare una data per portare in scena, come tradizione, il "nuovo" Berretto a Sonagli al dormitorio di viale Ortles.

Ormai è passato molto tempo dall'ultimo nostro spettacolo al dormitorio di Milano ed ogni volta è stata per noi una esperienza significativamente ricca di crescita, scambio e condivisione.

1-7 of 7